Ottimo lavoro ragazzi: rifatelo!

Questa è la mail del 17/11/2010 con cui Gabriele della GFR accettava (in modo assai informale) di produrre La figlia del dottore”: la rileggo sempre con piacere.

270669_381414625265665_887620127_n“Ciao Matteo, ho ascoltato le ultime. Non ho ascoltato bene come forse tu credi che io ascolti, non ho stretto le labbra nè strizzato l’occhio destro, neanche allungato il collo sui tuoi acuti. No, ho semplicemente ascoltato. Decido di ascoltare, distratto, superficiale e soprattutto con il peso di una giornata di lavoro di un qualsiasi ascoltatore che ha avuto un peso di una giornata di lavoro. Per me questo è un ascolto importante, proprio perchè ascoltato così.

Ad un certo puntodell’ascolto mi sono chiesto: ma chi è questo? che cazzo vuole? ci mancava solo lui dopo la pesante giornata di lavoro che ho avuto! …ma va cagare!

Sono molto contento della mia reazione e non ho esitato a contattarti immediatamente.Prendo atto di ciò per chiederti:

Per i brani che vuoi realizzare mandami “solo e soltanto” le parti musicali tenendo ben presente A: semplicità delle parti B: precisione delle parti.

Io farò il resto e lo farò a modo.Ti rimanderò il brano amodo.Tu ci canterai su a modo.Io sposerò quello che tu hai cantato a modo con quello che io avrò fatto a modo.Così quando ascolteremo iltutto, da ascoltatori che hanno avuto un peso di una giornata di lavorodiremo:  …cazzo! figata! mi ci voleva dopo il peso di una giornata di lavoro!

Spero di averti spronato o tanto meno incuriosito!Tiabbraccio.Gabriele.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...